SPADA FEMMINILE: A1 CONFERMATA!

Le ragazze della spada non mollano un centimetro sulla pedana e rimangono in serie A1, capitanate dalla nostra bella Elisabetta Castrucci.

Elisabetta Castrucci, Giulia Giannattasio, Lucrezia Paulis e Susan Maria Sica confermano dunque la A1: la sconfitta in diretta 45 a 42 con la Roma Fencing ha dirottato la squadra ai play out, ma le nostre ragazze hanno vinto gli assalti con Chiti Scherma Pistoia e CUS Pavia, classificandosi al 9° posto e mantenendo la posizione nella massima serie.

8 giugno 2019 Palermo Serie A1 Spada femminile da sx Giulia Giannattasio, Lucrezia Paulis, Elisabetta Castrucci e Susan Maria Sica (photocredit@Bizzi per Federscherma)

A causa di un problema con le sacche, le nostre atlete hanno rischiato di non poter partecipare: il materiale da scherma era nei bagagli speciali che non sono arrivati in aeroporto con il volo giusto. Il problema ha coinvolto diversi atleti di altre Società e la grande famiglia della scherma si è subito attivata cercando di risolvere la situazione.

“La scherma è una grande famiglia! Ringraziamo di cuore Pietro Ingargiola di Palermo, Andrea Aquili di Frascati, Clara Cesarini, Gaia Traditi (Daniele Pantoni) delle FFOO Roma, Chiara Cimini (Enrico Di Ciolo) … Grazie ai nostri amici proveremo a difenderci, ma chi fa scherma lo sa, tirare ad una gara di massimo livello con attrezzatura non propria non è facile!” Cosi Betta Castrucci ha ringraziato tutti!

Nella gara individuale disputata il giorno prima, Susan Maria Sica è stata costretta a tirare con materiale non suo, passando da un’impugnatura francese all’anatomica… condizione non ottimale per esprimere al meglio la sua bella scherma. Susan ha concluso la gara al 25° posto, eliminata dalla Santuccio.