LO SPUNTINO DELLO SPORTIVO

La nostra nutrizionista, Dott.ssa Pinizzotto, ha preparato una lista di alimenti ottimali come spuntino “sportivo”, tenetene conto prima del prossimo allenamento e (mamme!) mentre preparate la sacca per la prossima gara!

Ricordiamo che è possibile prendere appuntamento in Segreteria per una valutazione personale: mercoledì 18 marzo 2015 dalle ore 16.00. 

Fonte immagine:  vivisicilia.it dal convegno“Nutrizione, attività fisica e sport: le scelte di oggi per il benessere di domani”

Fonte immagine: vivisicilia.it
Convegno “Nutrizione, attività fisica e sport: le scelte di oggi per il benessere di domani”

LO SPUNTINO DELLO SPORTIVO

“Lo spuntino prima dell’attività fisica svolge un ruolo preponderante nell’alimentazione dell’atleta, perché permette ai muscoli di “carburare”, attiva il metabolismo degli zuccheri e migliora la resa sportiva.

Tuttavia è bene conoscere su quali alimenti puntare, evitando di scegliere cibi poco salutari, ricchi di grassi saturi, alimenti confezionati e processati, come snack vari o patatine fritte.

Questi cibi non aiutano assolutamente l’attività sportiva e rischiano di appesantire l’organismo, rallentare la digestione e ridurre la resa sportiva.

Attenzione anche alle bibite: è preferibile puntare su succhi di frutta naturali e acqua liscia, preferendo le bevande saline ESCLUSIVAMENTE al termine dell’allenamento o della gara.

Seguite questi 3 semplici consigli per migliorare la resistenza nel corso di una gara o di un allenamento.

1) Punta sulla frutta secca!

La frutta secca a guscio contiene acidi grassi essenziali, proteine e zuccheri, vitamine e sali minerali ed è dunque un’ottima fonte energetica, ma si consiglia di associarla ad altri alimenti come lo yogurt e la frutta; è bene assumerne moderate quantità: 2-4 noci o 5-6 mandorle al giorno!
Nel caso di sport molto intensi, che richiedono anche una concentrazione e uno sforzo mentale maggiore, come accade nella scherma, si consiglia di consumarle almeno 2h prima così da favorire il tempo dello svuotamento gastrico, che potrebbe essere rallentato dall’apporto lipidico.

2) Cracker e Parmigiano!

Ottima combinazione, sia da un punto di vista qualitativo che dal lato della palatabilità: il sapore infatti è unico!

Il parmigiano è un alimento ricco in proteine, vitamine e minerali, con un bassissimo contenuto di lattosio e dunque può essere assunto moderatamente anche in caso di intolleranza. Ha un buon contenuto di Magnesio, Fosforo, Potassio, Sodio e Zinco e si digerisce rapidamente, conferendo energia in caso di sport prolungati, come la corsa.

Accostato a cracker non eccessivamente salati, nella quantità di 50-80 g è un ottimo snack, anche per i più piccoli!

3) Miele e cioccolata fondente

Un’altra buona combinazione che risponde alle esigenze del gusto e della salute!
Si consiglia il consumo di un quadratino di cioccolata fondente al giorno ed è invece fortemente consigliato l’assunzione di 2-3 cucchiai di miele in caso di attività sportiva agonistica, tra un match e un altro, così da permettere ai glucidi di sostenere l’attività muscolare!

Insieme possiamo associarli ad uno yogurt prima dell’attività sportiva!

 4) Prediligi sempre la frutta fresca!

Gli zuccheri semplici della frutta entrano subito in circolo e permettono di ricaricare e, allo stesso tempo, fare scorta di “carburante” essenziale per l’attività muscolare.”

Dr.ssa Rosa Giovanna Pinizzotto

Dr.ssa Rosa Giovanna Pinizzotto

Laurea Triennale in Scienze Biologiche - Laurea Magistrale in Biologia Umana - Master in Nutrizione e Dietetica