SCATTI DAL PASSATO

Il quartiere di Cocciano

Il quartiere di Cocciano

Era il 1980 e nasceva la A.S.C. Cocciano nell’omonimo quartiere di Frascati: poche pedane, nel periodo estivo disegnate sull’asfalto all’esterno, e tanta, tanta voglia di diventare forti.

Un nutrito pubblico affacciato alle finestre incitava gli atleti durante gli allenamenti “all’esterno”.

A riprova che la passione e la volontà consentono di raggiungere qualsiasi risultato, in pochi anni questa Società seppe piazzarsi ai vertici della classifica nazionale.

Per quale ragione ve lo raccontiamo? Non è la storia della S.S. Lazio Scherma, ma di molte delle persone che hanno contribuito a idearla!

Anima e cuore della A.S.C. Cocciano un Mario Castrucci più giovane e smilzo, ma animato dalla stessa odierna vulcanica energia.

25.07.1980 Trofeo Bernaschi  Mario Castrucci premia Tiziana Toscano

25.07.1980 Trofeo Bernaschi
Mario Castrucci premia Tiziana Toscano

La saletta della A.S.C. Cocciano

La saletta della A.S.C. Cocciano

Ilaria Salvatori iniziò a tirare di scherma proprio su quelle pedane disegnate sull’asfalto, coronando la sua carriera con una medaglia olimpica nel 2012.

Ilaria Salvatori Oro alle Olimpiadi del 2012, con la squadra di fioretto femminile. (foto Federscherma)

Ilaria Salvatori Oro alle Olimpiadi del 2012, con la squadra di fioretto femminile.
(foto Federscherma)

La nostra maestra di Spada Elisabetta Castrucci colse i primi allori con il Cocciano Scherma.

Lucca 1984 Elisabetta Castrucci 2^ classificata

Lucca 1984 Elisabetta Castrucci 2^ classificata

E dimostrava di essere già una campionessa, anche di saggezza Articolo da Il Cocciano 1986

Un giovanissimo Giovanni Scardini premiato presso la saletta del Cocciano SCherma.

Un giovanissimo Giovanni Scardini premiato presso la saletta del Cocciano Scherma.

Il Presidente della Federazione Scherma , l’indimenticato e indimenticabile Renzo Nostini visitò la sala nel 1985.

1985 Renzo Nostini Presidente della Federazione Italiana Scherma visita la palestra di Cocciano.

1985 Renzo Nostini Presidente della Federazione Italiana Scherma visita la palestra di Cocciano.

1990 Campionato Italiano Assoluto a squadre: Cocciano si aggiudica il titolo con Elisabetta e Roberta Castrucci, Barbara Marinucci, Alessandra Nucci e Maria Agnese Rinaldi.

1990 Campionato Italiano Assoluto a squadre: Cocciano si aggiudica il titolo con Elisabetta e Roberta Castrucci, Barbara Marinucci, Alessandra Nucci e Maria Agnese Rinaldi.

Il nostro Responsabile Tecnico Vincenzo Castrucci mosse i primi passi sulle stesse pedane.

1985 Trofeo Luxardo  Vincenzo Castrucci (a sinistra) impegnato in un asalto di sciabola non elettrificata. In quel periodo l'assegnazione delle stoccate era stabilita da un presidente di giuria e 4 assessori.

Vincenzo Castrucci (a sinistra) impegnato in un asalto di sciabola non elettrificata. In quel periodo l’assegnazione delle stoccate era stabilita da un presidente di giuria e 4 assessori.

Nel 1991/92 la società si fuse con il Frascati creando il Frascati/Cocciano e contribuendo alla nascita di molti altri campioni.

Ecco qualche scatto di una giovanissima Sofia Drag con i colori del Frascati/Cocciano; oggi Sofia è tornata a tirare dopo una lunga pausa ed è  tesserata per la S.S. Lazio Scherma Ariccia.

Sofia Drag giovanissima

Sofia Drag

Sofia Drag

Sofia Drag

Abbiamo ancora tantissime foto da condividere con voi… seguiteci durante l’estate e, in attesa della nuova stagione sportiva e dei risultati del futuro, sapremo stupirvi con le foto degli allori del passato!