RAVENNA 1^ PROVA GRAND PRIX KINDER SPORT UNDER 14 DI SPADA

La bella città di Ravenna ha accolto, sabato 14 e domenica 15 novembre 2015, la prima prova nazionale Grand Prix Kinder+Sport, riservata alla spada: altissimo il numero degli iscritti!

La Lazio Scherma Ariccia era presente con tecnici, atleti, genitori e… arbitri.

14.11.2015  1° Grand Prix Spada Kinder+Sport Elena Sofia manca (foto Bizzi per Federscherma)

14.11.2015
1° Grand Prix Spada Kinder+Sport
La bella Elena Sofia Manca
(foto Bizzi per Federscherma)

Un minuto di silenzio è stato osservato sabato, prima dell’Inno di Mameli, in memoria e in segno di rispetto delle vittime della strage di Parigi.

Sfortunata la gara della categoria RAGAZZI (ben 190 i tiratori)… caratterizzata da una serie di incontri persi per una sola stoccata!

Termina al 10° posto il nostro Damiano Esposito, dopo un faticoso girone chiuso con tutte vittorie, elimina Filippo Nebuloni di Legnano, il frascatano Michele Antonacci, il compagno di sala William David Sica e perde l’assalto per l’accesso ai primi 8 eliminato 15-14 dal trevigiano Giancarlo Sartoretto.

William David Sica chiude al 26° posto (una sola sconfitta al girone): vince prima con Andrea Grossi di Ferrara, poi con Federico Pezzoli di Torino ed è stato eliminato dal compagno di sala Damiano 15-14.

Si ferma indietro in classifica il più inesperto Lorenzo Di Chiara, 2 vittorie al girone, eliminato al primo assalto della diretta 15-14 dal trevigiano Andrea Marcon.

Nella categoria GIOVANISSIMI (170 in gara) Andrea Capitani, due vittorie al girone, non riesce a superare il primo incontro di diretta.

Domenica nella categoria MASCHIETTI (118 atleti) Alessandro Di Lazzaro perde purtroppo il primo incontro della diretta con il bergamasco Marco Locatelli.

Nella categoria GIOVANISSIME (113 atlete) Alice Paoletti, dopo un buon girone con 4 vittorie, vince il primo incontro con Beatrice Lolli di Forlì e perde poi con Beatrice Bonechi di Pistoia, terminando al 45° posto.

Nella medesima categoria, Chiara Valdiserri (3 le vittorie al girone) termina al 57° posto, vinto il primo assalto con Daria Magliano di Caserta, è eliminata 5/6, per una sola stoccata, da Chiara Zanatta di Treviso.

Nella categoria ALLIEVE (130 tiratrici) Francesca Di Giulio (3 vittorie al girone) vinto il 1° incontro con la milanese Greta Galante Rossi, è poi eliminata 15/11 da Itala Ania Ludwika Alleva (Spoleto).

Infine nella categoria RAGAZZE (152 tiratrici) Lucrezia Paulis perde l’assalto per entrare nelle prime 8, chiudendo ad un buon 14° posto. Ottimo il girone, vinti gli assalti con Elettra Ronca di Piacenza, Anna Valsecchi di Bergamo, Cecilia Menicucci di Torino, perde poi con la ravennate Sophia Stella, vincitrice della competizione.

Soddisfatte Elisabetta Castrucci e Giovanna Ciacchi, per gli evidenti miglioramenti tecnici e il risultato generale, in crescita rispetto alla stessa gara della stagione passata.

Un pizzico di fiducia in più nelle proprie possibilità avrebbe permesso ai nostri aquilotti di esprimere tutto il loro potenziale e li avrebbe condotti verso un risultato più veritiero e vicino al loro reale valore.