LEGGENDO QUA E LÀ… ASSALTI INCONSUETI

Anne McCaffrey – I fuorilegge di Pern

Anne McCaffrey è stata un’autrice di fantascienza e fantasy statunitense ed è nota per aver creato il ciclo dei dragonieri, ambientato sul pianeta Pern.

 Leggendo i suoi romanzi si possono trovare alcune notevoli descrizioni di assalti… ambientati in un’epoca futuristica, dove una difesa di misura mal fatta, poteva costare molto cara!

CAPITOLO 15 – CONTINENTE MERIDIONALE

[...]  Thella impugnò con la sinistra unterzo pugnale e con un sogghigno orribile sguainò la spada.

Jayge tenne d’occhio la spada ricurva e il pugnale a lama dritta, mentre si accostava, rimpiangendo di non avere un’altra lancia. Sguainò anche lui la spada e la girò per farla uscire dal fodero con un rumore raschiante, più forte e minaccioso possibile. Thella non ne fu affatto impressionata. [...]

Girava lentamente in tondo e muoveva piccoli colpi con la punta della spada, come la zampa di un gatto, urtando rumorosamente quella di Jayge e tastandogli il polso. “La forza del braccio ti è tornata tutta?” Le lame si scontrarono di nuovo e quella di Jayge ondeggiò, mentre l’impatto si ripercuoteva sui muscoli doloranti. Thella sogghignò più forte.

“Pare di no” [...] Jayge si domandò perché gli girasse attorno in quel modo. cercava una via di fuga? Forse la sua tanto conclamata abilità con la spada era soltanto un bluff. “Questo è il tuo ultimo errore, Thella. Perché qui finisce tutto. Non mi sfuggi, stavolta. Non qui. Non ora!”

Thella smise bruscamente di girare in tondo e si avventò con violenza… ma le lame si toccarono con fracasso, simili a mostruose forbici, mentre la parata di Thella si mutò in una risposta che portò la lama dritta contro il viso di Jayge. Quest’ultimo si sottrasse con un balzo all’affondo e mantenne a stento l’equilibrio; udì la sua risata di scherno. Aveva sangue sulla guancia, un taglio di cui si accorse solo quando il liquido tiepido gli colò sul mento e il dolore pungente gli corse dall’occhio all’angolo delle labbra. [...]

“Il primo sangue è mio!!” disse Thella. “Conta solo l’ultimo” Jayge vibrò la spada contro la guardia della donna, con la speranza che Thella arretrasse, che la lama le si girasse nella stretta, che addirittura le sfuggisse di mano. Non ebbe tanta fortuna: Thella lasciò che il colpo scivolasse lungo la lama e perdesse forza… e il pugnale nella sinistra si avventò al viso, alla gola, al ventre, tre lampi di metallo lucente che ricordarono a Jayge in che cosa consisteva la vera abilità dell’avversaria. 

Con la guardia Jayge parò la punta del pugnale e la sentì pizzicare la veste, vicino, troppo vicino. Ma non aprì il varco che Thella si augurava e costrinse invece la donna ad arretrare sempre di più, fino ad urtare l’inamovibile tronco di un albero. La vide spalancare gli occhi, capì che non s’aspettava di essere intrappolata in quel modo e anticipò il tentativo di aprirsi la strada: parò una serie di fendenti selvaggi e la spinse di nuovo contro l’albero.

“E sarà il tuo, l’ultimo sangue versato oggi” gridò. La punta della sua spada superò la guardia e lasciò un lungo squarcio lungo il braccio sinistro della donna. [...]

Le spade s’incrociarono all’elsa, un intrico di metallo acuminato, retto in croce dalla pura forza [...] Un’altra rapida finta indusse la donna a spostare la spada dalla linea difensiva [...].

Chi avrà vinto?

Anne_McCaffrey

La copertina dell’edizione Urania

Se vi venisse voglia di leggere questo libro… date uno sguardo al sito del Consorzio Bibliotecario dei Castelli Romani:

http://www.consorziosbcr.net/

Con la tessera Bibliopiù è possibile ordinare i libri anche dal catalogo delle biblioteche di Roma:

http://sbcr.comperio.it/biblioteche-di-roma/search/lst?q=i+fuorilegge+di+pern

Qualunque sia il libro sul vostro comodino… buona lettura!!