GRAN PREMIO GIOVANISSIMI: SESTA GIORNATA DI GARE… FEDERICO CUCCIOLETTA 3° E JOEL CIANI 8°

RICCIONE 04.05.2015

Erano in gara i cuccioli delle categorie bambine/maschietti… alla prima esperienza al GPG: complimenti a Federico Cuccioletta 3° e Joel Ciani 8°!!

MASCHIETTI SCIABOLA

E finalmente è arrivato il sospirato podio!

Riccione GPG 01.05.2015 1. Francesco sarcinella (Etruria scherma) 3. Federico Cuccioletta  (foto Bizzi per Federscherma)

Riccione GPG 04.05.2015 1. Francesco sarcinella (Etruria scherma) 3. Federico Cuccioletta
(foto Bizzi per Federscherma)

3° Federico Cuccioletta: sconfitti Mario Prignano di Raiano10-2, 10-3 il padovano Matteo Spedicato, 10-8 il compagno di sala Alessandro Perugini, 10-7 Salvatore Pugliese di Mazara del Vallo,  è poi eliminato dal vincitore della gara Francesco Sarcinella (Cerveteri).

Riccione GPG 01.05.2015  Federico Cuccioletta e Matteo Martini (foto Bizzi per Federscherma)

Riccione GPG 01.05.2015 Federico Cuccioletta e Matteo Martini
(foto Bizzi per Federscherma)

14° Alessandro Perugini vince 10-9 con Giovanni Buonopane del CS Roma e perde con l’amico Federico Cuccioletta.

19° Andrea Mignucci vince 10-1 con Giorgio Moretti di Pescara ed è eliminato 10-7 da Mattia Iuliano di Fisciano.

Riccione GPG 04.05.2015   Andrea Mignucci (foto Mignucci)

Riccione GPG 04.05.2015
Andrea Mignucci
(foto F.Mignucci)

27° Simone Lolletti vince 10-9 con Raffaele Barra di Fisciano ed è poi eliminato dal siciliano Salvatore Pugliese.

50° Massimo Ken Casalino, paga un po’ di emozione e viene eliminato al 1° assalto della diretta da Walter Buenza di San Severo.

MASCHIETTI FIORETTO

8° su ben 191 atleti Joel Ciani: sconfitti 10-1 Edoardo Matachione di Siena, 10-3 Davide Munarolo di Montebelluno, Matteo Manca di Ancona 10-7, Andrea Pericoli di Frascati 10-5, perde poi l’assalto per la semifinale con il vincitore della gara Carlo Tommaso Formichini (Firenze).

Riccione GPG 04.05.2015  (foto Bizzi per Federscherma)

Riccione GPG 04.05.2015
1. Carlo Tommaso Formichini (Raggetti Firenze), 2. Joseph Ceroni (Cus Siena), 3. Gabriele Giannangeli (Accademia Scherma Spoleto), 3. Bruno Condorelli (Cus Catania), 5. Luca Millo (Zinella Scherma), 6. Gianmarco Gridelli (Frascati Scherma), 7. Gregorio Isolani (Fides Livorno), 8. Joel Ciani (Lazio Scherma Ariccia)
(foto Bizzi per Federscherma)

82° Luca Carabella, dopo un’ottima fase a gironi, perde 8-6 con Mattia Pisana di Modica.

Riccione GPG 04.05.2015 Joel Ciani e Lorenzo Nini  (foto Bizzi per Federscherma)

Riccione GPG 04.05.2015
Joel Ciani e Lorenzo Nini
(foto Bizzi per Federscherma)

BAMBINE SCIABOLA

Entrambe al loro primo GPG hanno dimostrato grande impegno:

9a Alessia Piccoli, dopo un ottimo girone con 5 vittorie e 1 sconfitta a 4, elimina 10-6 Mary Valfrè di Mazara del Vallo, si ritira per un malore sul 9-9 con la napoletana Alessandra De Caro.

34a Chiara Giansanti, che non ha espresso tutto il suo potenziale!

Riccione GPG 04.05.2015   Alessia Piccoli e Chiara Giansanti (foto M.Piccoli)

Riccione GPG 04.05.2015
Alessia Piccoli e Chiara Giansanti
(foto M.Piccoli)

RAGAZZE SCIABOLA

9a Martina Cotoloni, n. 1 della diretta dopo la fase a gironi (superata brillantemente con solo 4 stoccate ricevute!!), Martina ha eliminato Marina Navarra di Napoli e ha perso con Priscilla Varriale del CS Roma a causa di un problema tecnico legato al rullo della pedana, problematica purtroppo risolta troppo tardi.

Riccione GPG 04.05.2015 Martina Cotoloni e Vincenzo Castrucci (foto Bizzi per Federscherma)

Riccione GPG 04.05.2015
Martina Cotoloni e Vincenzo Castrucci
(foto Bizzi per Federscherma)

La gara è stata vinta da Benedetta Fusetti del Petrarca Padova, Società che ha notevolmente potenziato il settore sciabola negli ultimi anni, accogliendo come Tecnico il nostro ex atleta Stefano Di Muro.

Riccione GPG 04.05.2015 Stefano Di Muro (foto Bizzi per Federscherma)

Riccione GPG 04.05.2015
Stefano Di Muro
(foto Bizzi per Federscherma)

La S.S.  Lazio Scherma è fiera del percorso di vita di questo giovane e bravissimo Maestro, che abbiamo visto crescere e tirare sulle nostre pedane e che ha appena iniziato a raccogliere i frutti di un lavoro, che sappiamo essere faticoso ma sempre ricco di stimoli e grandi soddisfazioni.

Complimenti al Petrarca Scherma e a Stefano per gli ottimi risultati dei suoi ragazzi!!