1^ PROVA DI QUALIFICAZIONE DI SPADA FEMMINILE: RAVENNA 10.10.2015

Abbiamo fatto due chiacchiere con Elisabetta Castrucci e Giovanna Ciacchi al termine della 1^ prova di qualificazione nazionale di spada, svoltasi a Ravenna sabato 10 ottobre 2015.

Soddisfattissime delle loro ragazze, ci hanno raccontato della bella prova di tutte le spadiste della S.S. Lazio Scherma Ariccia:

Susan M. Sica è partita alla grande e ha fatto l’en plein al girone (6 vittorie, solo 13 stoccate ricevute) piazzandosi al 2° posto della classifica provvisoria dopo i gironi; Sofia Drag, forte della sua notevole esperienza in pedana, ha concluso con 5 vittorie e 1 sola sconfitta; Sara Bellucci ha conquistato invece 3 preziose vittorie, che le hanno consentito l’accesso al tabellone di eliminazione diretta… infine sfortunatissima Giulia Giannattasio che, alla sua prima esperienza nazionale assoluta, pur conquistando 2 vittorie, al termine dei gironi è risultata essere la prima delle eliminate.

Ravenna 10.10.2015 1^ prova di qualificazione Spada Femminile Susan Maria Sica  (foto V.Sica)

Ravenna 10.10.2015
1^ prova di qualificazione Spada Femminile
Susan Maria Sica
(foto V.Sica)

Intensa la fase di eliminazione diretta: nell’assalto valido per l’accesso ai 128, Sara Bellucci ha ceduto il passo per una sola stoccata alla matura spadista Pisana Caciagli, autrice poi di una brillante prestazione. La giovanissima atleta ariccina è dotata di grande talento e dimostra di essere in continua crescita fisica e tecnica”

Ravenna 10.10.2015 1^ prova di qualificazione Spada Femminile Sara Bellucci con Elisabetta Castrucci (foto V.Sica)

Ravenna 10.10.2015
1^ prova di qualificazione Spada Femminile
Sara Bellucci con Elisabetta Castrucci
(foto V.Sica)

Elisabetta e Giovanna si dicono certe che Sara col tempo acquisirà la giusta consapevolezza delle sue potenzialità

“Sofia Drag, mamma spadista, dopo 10 anni di inattività e alla sua prima gara nazionale si è ferma ta nel tabellone delle 128; ma ancora Elisabetta conferma che, con un po’ di pazienza, Sofia tornerà ai suoi altissimi livelli.
Infine Susan Maria Sica ha ottenuto un brillante 17° posto, preziosissimo ai fini della qualificazione agli Assoluti, fermata solo da un’esperta Marta Ferrari (atleta nazionale assoluta in forza all’Aeronautica Militare). Da cardiopalma l’assalto con la Ferrari: la giovane atleta ariccina ha tenuto testa alla fortissima avversaria fino al 12 pari, regalando forti emozioni. Susan sta crescendo atleticamente e tecnicamente, dovrà lavorare molto sulla varietà tecnico-tattica per inserire l’ultimo tassello in un mosaico di risultati che la stanno portando sempre più in alto.”

La gara è stata poi vinta da Francesca Quondamcarlo, atleta nazionale delle Fiamme Azzurre, in una finale a 8 che ha accolto esattamente le migliori spadiste d’Italia.

Qui tutte le classifiche: http://www.federscherma.it/documenti-fis-informa

ravenna 10.10.2015 1^ prova di qualificazione Spada Femminile Susan Maria Sica con il suo papà Vincenzo (foto Bizzi per Federscherma)

ravenna 10.10.2015
1^ prova di qualificazione Spada Femminile
Susan Maria Sica con il papà Vincenzo
(foto Bizzi per Federscherma)